VAPORETTI A SPOLETO, SI PARTE

Articolo inserito il 14 giugno 2014

Qualche malumore per il cantiere del Teatro / Cardarelli “Vaporetti croce e delizia per me, peccato non aver mai vinto”

 I vaporetti compiono 50 anni e Spoleto si prepara ad accoglierli nel migliore dei modi. Pur con un percorso ridisegnato a causa del cantiere di fronte al Teatro Nuovo, il comitato promotore vuole regalare alla città un evento indimenticabile. A partire dalla gara in sé, con 62 equipaggi al via (uno in più del 2013) più una decina per la categoria “over 50”, appositamente reintrodotta quest’anno. Ma la festa comincerà già mercoledì con la presentazione, alle 21 presso il Bar Santi e Peccatori, degli equipaggi con le relative miss e le operazioni di “punzonatura”. Giovedì 19, in piazza della Libertà, avrà luogo la selezione di Miss Vaporetto, accompagnata dalle note della band caprese “Qui si sona” e dalla voce della giovanissima Deborah Romani, testimonial canora dell’Avis di Spoleto.


La gara - I concorrenti cominceranno a scaldare muscoli e cuscinetti venerdì, a partire dalle 19.30, con la prima sessione di prove libere. Alle 22.30 scatteranno le prove cronometrate mentre il giorno dopo, a partire dalle 20.30, si inizierà a fare sul serio con le prime batterie di qualificazione. Come da tradizione il giorno clou sarà domenica: inizio gare alle 10.30, finali alle 19.45. La classica cena finale, in cui verranno celebrati i vincitori e sarà eletta Miss Vaporetto si terrà sabato 28 al ristorante Due Querce, le adesioni che andranno comunicate di persona o per telefono direttamente alla sede Avis di via Fratelli Cervi.


Nuovo tracciato - L’incognita – a parte il maltempo che almeno nel finesettimana dovrebbe concedere una tregua – è rappresentata dal cantiere di fronte al Teatro Nuovo, che attualmente lascia libera una porzione di strada troppo piccola per disputare la gara. “La città è ostaggio di questi signori, dovevano arretrare il perimetro già il 7 giugno ma ancora non l’hanno fatto”, ha detto Fabrizio Luchetti. Parole che sono state in qualche modo “ammorbidite” dai colleghi del comitato, secondo i quali entro mercoledì il cantiere verrà arretrato di un paio di metri. Certo è che gli organizzatori hanno dovuto per forza ridisegnare il tracciato, evitando anche il passaggio in corso Mazzini per non rovinare la pavimentazione. Si partirà quindi da piazza Pianciani per riprendere, proprio all’altezza del Teatro Nuuovo, il percorso degli ultimi due anni, che in questi giorni verrà riasfaltato nei punti più critici.


“Croce e delizia” - La giornata odierna ha segnato l’esordio da primo cittadino di Fabrizio Cardarelli in una conferenza stampa. Il primo sindaco di Spoleto ad aver partecipato come concorrente alla corsa dei vaporetti. “Che per me sono stati croce e delizia – ha sottolineato -. Delizia per la passione con cui partecipavo alla competizione, croce per non essere mai riuscito a vincerla. Ci sono andato davvero vicino per due volte – ha aggiunto il primo cittadino – ma in entrambi i casi ho avuto dei guasti al mezzo mentre stavo vincendo la batteria di semifinale. Forse era destino”.

 

 

Locandina ufficiale Vaporetti 2014