Conversazione settembrina di Piastrina e Globulino

Articolo inserito il 23 settembre 2008

•    Finalmente ha piovutu, Piastrì!

•    Era ora, non se ne poteva più.

•    Chissà se s’allagherà ancora lu parcheggiu novu de la Spoletosfera.

•    Ma, secondo te, perché se chiama Spoleto s..fera?

•    Perché con tutte l’erbacce intorno, sa’ quante… fere ci staranno?

•    E poi non je da fastidiu niciunu, manco le macchine: è sempre votu!

•    Pensa che per cerca d’arrimpillu, hanno compratu dieci quintali de vernice blu.

•    Ma pe’facce che!??

•    Coloracce tutti l’antri parcheggi della città

•    Pe’ trovalli e fatte parcheggia’ mejo?

•    No! Pe’ non fatte parcheggia’ per niente, vistu che costano un’occhiu!

•    Ho capitu: chi c’ha li sordi, passeggia, chi non ce l’ha….cammina!

•    A propositu de camminà, hai vistu come pedalano adesso i dipindenti pubblici?

•    E’ vero, vanno a tutta birra!

•    Bionda o rossa?

•    …brunetta!

•    Pare poi che lu muvimentu je fa bene anche alla salute, s’ammalano de meno

•    E cucì fanno meno analisi, meno terapie e meno lastre

•    Anche perché se le lastre le voi fa’ subbitu, te tocca annà da ‘u fabbru!

•    E’ v ero, se vai all’ospedale, prima che te le fanno devi sperà de non murì.

•    Basta mo’ a parlà de morti, parlamo de vita, de divertimenti, de musica.

•    T’è piaciuta l’istate spulitina?

•    Ho sintitu quarghe cantante.

•    Chi?

•    Per esempiu Fiorella Mannoia.

•    Se t’annojava che sei annatu a sintilla a fa!

•    Si propiu ignorante!

•    Ho sintitu che cantava anche Francesco, ‘u fiju de Gregoriu.

•    Ma che fiju de Gregoriu, se chiama De Gregori, cafona!

•    A me sarebbe piaciutu annà a vede’ Silvan, a’lu teatru novu.

•    Dice ch’è statu bravu; pensa, ha fattu sparì venti chili de lu Sindicu nostru.

•    L’ho vistu infatti ch’è diventatu siccu allampanatu!

•    Bè, mo non esageramo, s’è sgonfiatu un po’

•    Però è più ricchiusillu, pare un bardascittu adesso.

•    Le giacche je stanno grosse, e lu comune je incomincia a sta…..strittu.

•    Intanto però ha inauguratu l’arda cucina de Vissanu a Villa Ridenta

•    Ma perché è arda !?

•    Perché non c’arrija niciunu a capì come se fa.

•    So tutti ‘ntruji mezzi francesi, cotti co’ le cucine appena comprate.

•    Come appena comprate?

•    Sci, dice che so’ novelle cucine.

•    Ma sei propriu ‘cafona! E’ lu tipu particolare de cucina

•    Ma chi se la magna?

•    Chi non sa quantu so boni li facioli co’ le cotiche

•    Tu invece lo sai, è!?

•    Che vurristi dì

•    Io gnente, ma se parlassero le ‘recchie mie dopo che l’hai magnati!

•    Che direbbero?

•    Che trona!

•    Bè, la prossima vorda attappatele!

•    E pe’ lu nasu come faccio?

•    Mettece ‘na ‘molletta.

•    Ma mettece un tappu tu, soru cojone!


Piastrina e Globulino